Ha la forma di una calotta semisferica: è la porzione anteriore della tunica esterna dell’occhio e costituisce un sesto del suo spessore, mentre i restanti cinque sesti sono costituiti dalla sclera. Nell’occhio sano è trasparente, avascolare, incolore e speculare.

La cornea è una membrana trasparente convessa anteriormente che costituisce la porzione anteriore della tonaca fibrosa del bulbo oculare[1] e rappresenta la lente più potente dell’apparato visivo. Assieme al cristallino forma il diottro oculare.
Ha uno spessore “normale” al centro di poco superiore a mezzo millimetro (520-540 µ) e, vista anteriormente ha una forma leggermente ellittica con il diametro maggiore orizzontale lungo 11,7 mm contro i 10,6 mm del diametro minore e un diametro variabile dal limbo dov’è più spessa (0,67 mm) alla porzione centrale e più anteriore, la più sottile (0,52 mm).
Nel complesso forma il 7% della superficie dell’occhio esterno.

Oculista a Roma Dott. Raffaello Tidore

Sezione Esami diagnosticiSezione Interventi

 Contatta lo studio medico